Rebus per Ada · Fanny & Alexander

Rebus per Ada

Fanny & Alexander

testi di Stefano Bartezzaghi, Chiara Lagani, Rodolfo Sacchettini, Nadia Ranocchi, Antonella Sbrilli

un dvd e un fascicolo di 28 pagine
ISBN 88-89829-10-3
Prezzo € 9,90

Rebus per Ada

Il video Rebus per Ada, scheggia cinematografica del progetto “Ada, cronaca familiare”, ispirato all’omonimo romanzo di Vladimir Nabokov, è un gioco di enigmi in forma di ossessivo sogno attraverso il romanzo stesso. L’immagine del sogno, del resto, è proprio fatta di pieni e vuoti, come un enigma, un rebus.

“Ho sempre pensato che Ada fosse la protagonista di un rebus. Una di quelle figure che nei giornali degli enigmisti sono impegnate in attività normali e assurde, reali e oniriche: esce da una vasca, prega, ama, osa, teme, sta china, ride, ara, sempre sormontata da lettere alfabetiche o altri simboli. L’abilità di Ada in giochi “doppi” come lo Scrabble, gli anagrammi, i linguaggi criptici, l’allusione è – nel romanzo di Nabokov – una sorta di rispecchiamento fra l’evidenza di un personaggio narrativo (tutto quello che è, è detto) e il suo indicibile segreto (quel che ne è detto proietta l’ombra di quel che non se ne sa). Autrice e solutrice di enigmi, protagonista di enigmi, Ada diventa così una musa per l’enigma, una figura tutelare che sorveglia il punto di passaggio fra luce e ombra (in italiano luce, ombra è l’anagramma di calembour).”
Stefano Bartezzaghi