Occhio

organo della vista, pari e sferoidale, protetto...

organo della vista, pari e sferoidale, protetto dalle palbebre che nell’uomo è costituito dal bulbo oculare che fissa sulla retina gli stimoli luminosi e li trasmette ai centri nervosi mediante il nervo ottico | senso della vista, capacità visiva: avere ancora gli occhi buoni | capacità di giudicare, di osservare | con valore interiettivo esclamazione appropriata ai tempi della persuasione che ci governano, che richiama qcn. all’attenzione, spec. in caso di situazioni di pericolo: Occhio! | sguardo: occhi innamorati, tristi, parlare con gli occhi | molto, tantissimo: valere un o. della testa | Carl Gustav Jung: Il futuro è preparato nell’inconscio già molto tempo prima e perciò può essere indovinato dai chiaroveggenti | Intus legere è una collana che si occupa di arti visive e design, spazi museali e indagini dell’economia della cultura contemporanea.