Martinelli, Marco

Marco Martinelli

Biografia

Marco Martinelli (Reggio nell’Emilia, 1956) è un drammaturgo e regista teatrale italiano.

Nel 1983 fonda, insieme a Ermanna Montanari, Luigi Dadina e Marcella Nonni, il Teatro delle Albe.
Nel 1991 è nominato direttore artistico di Ravenna Teatro, “Teatro Stabile di Innovazione”.

Nel 1995 vince il Premio Drammaturgia In/Finita con il testo Incantati, una parabola sul gioco del calcio nella periferia romagnola. Nel 1996, in qualità di direttore artistico, ritira per Ravenna Teatro il Premio Ubu “per l’impegno e la ricerca linguistica”, mentre nel 1997 vince il Premio Ubu per la drammaturgia di All’inferno!. Nel giugno 1999 il Premio Hystrio per la regia.

I Polacchi ha ricevuto tre nomination al Premio Ubu 1999 (“miglior spettacolo”, “miglior regia”, “miglior attore under 30″), il Premio della giuria al Fadjir International Festival2002 di Teheran, il Golden Laurel 2003 (“miglior regia” a Marco Martinelli e “migliore attrice” a Ermanna Montanari) al Festival Internazionale Mess di Sarajevo.

Nel febbraio 2005 firma la regia dello spettacolo La Mano, “de profundis rock”, tratto dal romanzo di Luca Doninelli.

Nel giugno 2008 cura la regia di Rosvita, lettura-concerto in cui Ermanna Montanari torna, dopo diciassette anni, ad affrontare l’opera della monaca-drammaturga sassone del X secolo nel doppio ruolo di interprete e autrice del testo. Nel 2012 debutta Pantani, testo e regia di Marco Martinelli.

Marco Martinelli è fondatore, insieme a Maurizio Lupinelli, della non-scuola del Teatro delle Albe che coinvolge ogni anno oltre 400 giovani. Nel 2006 la non-scuola è approdata a Napoli trasformandosi in Arrevuoto.

 


Titoli