Jansen, Monica

Monica Jansen

Biografia

Monica Jansen (Wageningen, 1966) lavora come docente presso i dipartimenti di Studi Italiani dell’Università di Utrecht e dell’Università di Anversa.
Nel 2002 ha pubblicato Il dibattito sul postmoderno in Italia: in bilico tra dialettica e ambiguità (Cesati, Firenze), con una prefazione di R. Ceserani. Le sue pubblicazioni vertono intorno agli studi delle culture (post)postmoderne che spaziano dalle narrazioni giovanili (e del precariato in particolare), alla popular culture del noir, e alle culture della memoria in un’Italia divisa.
È partner del progetto di internazionalizzazione Precarity and Post-Autonomia: the Global Heritage finanziato dal fondo nazionale neerlandese per la ricerca NWO (2010-2013). Ha coorganizzato vari convegni all’interno dell’ICOJIL (International Conferences on Jewish Italian Literature) e per la Stichting Luigi Pirandello. Ha cocurato diversi volumi per le collane “Italianistica Ultraiectina” (Igitur Utrecht Publishing & Archiving), “Il corvo di Mizzaro” (Cesati) e “Moving Texts-Testi mobili” (PIE Peter Lang), oltre al volume The History of Futurism. The Precursors, Protagonists, and Legacies (con G. Buelens e H. Hendrix, Lexington Books, Lanham (MD) 2012).
È codirettore della collana “Pronto Intervento” (Transeuropa) e caporedattrice di “Incontri. Rivista europea di studi italiani”.


Titoli