Curreri, Luciano

Luciano Curreri

Biografia

Luciano Curreri (Torino, 1966) è professore ordinario di Lingua e letteratura italiana all’Università di Liegi.
Ha curato e sta curando edizioni di autori otto-novecenteschi per Einaudi, Greco&Greco, Ilisso, Mondadori, Quiritta, Salerno.
Libri recenti: Pinocchio in camicia nera (Nerosubianco, Cuneo 2008 e II edizione corretta e aumentata, 2011); D’Annunzio come personaggio nell’immaginario italiano ed europeo (1938-2008). Una mappa (Peter Lang, Bern-Brussels 2008); Metamorfosi della seduzione. La donna, il corpo malato, la statua in d’Annunzio e dintorni (ETS, Pisa 2008); Mariposas de Madrid. Los narradores italianos y la guerra civil española (Prensas Universitarias de Zaragoza, Zaragoza 2009; ed. or. Bulzoni, Roma 2007); Un po’ prima della fine? Ultimi romanzi di Salgari tra novità e ripetizione (1908-1915) (con F. Foni, luca sossella editore, Roma 2009); La consegna dei testimoni tra letteratura e critica. A partire da Nerval, Valéry, Foscolo, d’Annunzio (FUP, Firenze 2009); A ciascuno i suoi morti. Un album di racconti (Nerosubianco, Cuneo 2010); Silenzi solitudini segreti. Altre metamorfosi dannunziane (Bonanno, Acireale-Roma 2011); Fascismo senza fascismo? Indovini e revenants nella cultura popolare italiana (1899-1919 e 1989-2009) (con F. Foni, Nerosubianco, Cuneo 2011); L’elmo e la rivolta. Modernità e surplus mitico di Scipioni e Spartachi (con G. Palumbo, Comma 22, Bologna 2011); Il peplum di Emilio. Storie e fonti antiche e moderne dell’immaginario salgariano (1862-2012) (Il Foglio, Piombino 2012); La leggerezza. Modes d’emploi (con P. Lagazzi, Nerosubianco, Cuneo 2012); Quartiere non è un quartiere. Racconto con foto quasi immaginarie (Amos, Venezia-Mestre 2013), Misure del ritorno. Scrittori, critici e altri revenants (Greco&Greco, Milano 2014).


Titoli